Descrizione

Nel 1947 Osvaldo Fadini fonda a Torino un’azienda di tessuti per tappezzeria specializzata in tessuti di lusso. Gli succedette suo nipote e, nel 1975, acquisì Borghi, famosa per i suoi velluti genovesi. Fadini-Borghi è diventato un punto di riferimento nell’industria tessile italiana ed è entrato a far parte del gruppo francese Boussac nel 1995 per espandersi a livello internazionale. Dal 2004 il brand Fadini Borghi è stato acquisito da  Pierre Frey.
Come un’ode a questo materiale sublime, Fadini-Borghi ha perpetuato una tradizione di lusso unica in Italia, che ha introdotto la tessitura della seta in Europa a partire dal XIII secolo. Spesso moderne e talvolta classiche, le collezioni giocano con i codici convenzionali per definire gli interni con la raffinatezza e la raffinatezza di sete semplici e jacquard spettacolari.

Fadini Borghi è rimasto fedele alla loro vocazione iniziale: usare la seta sublime per rendere i loro tessuti indispensabili a tutti gli amanti del filo magico. Eppure, senza voltare le spalle alla loro storia e alla richiesta di qualità che gli hanno fatto guadagnare la loro reputazione, oggi hanno il coraggio di muoversi in nuovi campi grafici più contemporanei. Gli effetti dei materiali, la raffinatezza, le incursioni nell’arte contemporanea combinate con alcuni tessuti classici: tutto questo ha dato origine ai nuovi codici di questo marchio iconico.